Top

I tre grandi pericoli del nostro tempo

Healthy Habits / Salute  / I tre grandi pericoli del nostro tempo

I tre grandi pericoli del nostro tempo

Condividi Healthy Habits

I tre grandi pericoli del nostro tempo

 

  • Tecnologia:

La tecnologia nasce per aiutare l’essere umano non per sostituirlo o distruggerlo.

Un eccesso di connettività, l’abbandono della scrittura a mano e l’utilizzo del cellulare come memoria sostitutiva, sono delle abitudini oggi molto consuete, ma in realtà subdole  e molto pericolose!

Il nostro cervello ha infatti bisogno come del resto tutto il resto del corpo di stimoli per mantenersi attivo e funzionare, sostituendolo con uno smartphone potremmo fargli arrivare un messaggio assai pericoloso, quello che non è più necessario!!

Inoltre un eccesso di connettività può provocare disturbi del sonno.

  • Tempo:

Dopo milioni di anni di relativa tranquillità negli ultimi 40 si è verificata una cosa stranissima, nessuno ha più tempo!

Il tempo scorre da sempre e le giornate sono sempre state di 24 ore, nessuno può sapere quanto tempo ha ancora a disposizione e neppure l’uomo più ricco del mondo può allungarsi la giornata di un solo secondo…

Il tempo non si gestisce, si sceglie come utilizzarlo e il suggerimento che ci viene dalla natura e dalla nostra evoluzione ci indica tre fasi , quella del lavoro, della socialità e della condivisione e quella del riposo…

Mantenere questo equilibrio ci conviene moltissimo…non lasciate che il lavoro o presunti impegni facciano scomparire l’area destinata a noi stessi, quella della piacevolezza della condivisione e della cura della nostra salute fisica e mentale…

  • Abbandono del movimento e eccesso di disponibilità alimentare:

Queste due cose combinate stanno producendo più morti di tutte le guerre mondiali messe insieme…l’uomo nasce per muoversi ed è storicamente abituato a camminare per 2/3 ore al giorno e a svolgere lavori fisici.

La nostra evoluzione ci porta ad essere preparati geneticamente a resistere a periodi di carestia e scarsità di cibo, molto meno a smaltire gli eccessi alimentari….

Oggi la situazione si è ribaltata e il risultato è evidente…23.000 casi di nuovi diabetici al giorno, 1.700.000.000 di persone a rischio malattie come la sindrome metabolica!

Questa vera peste deriva dall’utiliizzo massiccio di cibi  manipolati e addizionati di zucchero e da una serie di cattive abitudini alimentari come l’eccessivo consumo di proteine animali che sommandosi come detto all’abbandono dell’attività fisica hanno creato una miscela potenzialmente letale per l’essere umano.

Il progetto Healthy Habits   Diventa Healthy Habits Coach   David Mariani

Hai bisogno di maggiori informazioni ? Contattami utilizzando il contact form

Accetto che i  miei dati siano trattati secondo la privacy policy del sito