Top

abitudine Tag

Healthy Habits / Posts tagged "abitudine"

Attività fisica e depressione

Attività fisica e depressione   Sempre più studi scientifici stanno dimostrando il grandissimo potere curativo e preventivo che l'attività fisica esercita sulle depressioni. Un bellissimo studio realizzato dai ricercatori Norvegesi grazie ad una fondazione Australiana che si occupa di depressioni ( Black chain)  ha provato a mettere in relazione le dosi di attività fisica necessarie affinché possano manifestarsi i primi benefici sulla prevenzione di questa drammatica patologia. Il modello sociale attuale spinge sempre più verso la sedentarietà e questa sembra essere proprio il motivo scatenante di tanto disagio. Oggi una parte molto rilevante della popolazione europea ( circa il 50%) non raggiunge le dosi minime consigliate dall'organizzazione mondiale della sanità , fissata in 180 minuti alla settimana di attività aerobiche. Lo studio Norvegese che ha coinvolto oltre 34.000 persone ha verificato come...

L’esercizio fisico aiuta a crescere

L'esercizio fisico aiuta a crescere   Si moltiplicano le evidenze scientifiche che praticare attività fisica aiuta l'essere umano non solo ad essere più sano ed efficiente ma anche ad aiutare lo sviluppo e il mantenimento delle funzioni cerebrali. Importanti studi di numerose università di prestigio hanno messo infatti in relazione la pratica di diverse forme di attività fisica in età giovanile con l'insorgenza da adulti di patologie croniche e neuro degenerative. Tutti gli studi confermano l'importanza e lo stretto collegamento tra la pratica di esercizio e la diminuita possibilità di ammalarsi da grandi. Ma l'esercizio anche in età avanzata continua ad esercitare sul cervello umano un'azione diretta per il mantenimento della sua plasticità, una vera e propria simbiosi! Quindi non solo sviluppo ma anche mantenimento della funzionalità cerebrale. Questi studi delle neuro scienze e...

Nuove figure nel mondo del lavoro

Nuove figure nel mondo del lavoro   Il cambiamento di abitudini avvenuto nel mondo in modo cosi repentino ha sortito molti effetti anche sul mondo del lavoro oltre che sulla salute pubblica. Molti mestieri tradizionali faticano a rimanere al passo con le richieste di un mercato profondamente mutato con l'avvento diffuso della tecnologia e del web. Le professioni della salute non fanno eccezione e si avverte sempre più pressante la necessità di nuove figure con competenze multidisciplinari nel campo della prevenzione e della cura. La fotografia offerta nel 2019 dall'Istituto di Sanità Italiano con il 40% della popolazione già ammalata di patologie croniche ed in continuo aumento spinge ad una riflessione su quanto sia necessario intervenire in tempi brevi sia nella prevenzione primaria ma anche secondaria e terziaria visto il...

La mente comanda, il cibo viene dopo!

La mente comanda, il cibo viene dopo!   L'errore più frequente che vedo commettere oggi quando si parla di salute e forma fisica è concentrare le attenzioni sul cibo e i nutrienti; ingigantendo l'importanza della parte alimentare rispetto alla fisiologia e alla psicologia, che, in realtà sono secondo la nostra osservazione più rilevanti ai fini della salute e della forma fisica. Sono infatti la sedentarietà e il disagio psicologico conseguente due motori che spingono poi ,come dimostrato da numerosi studi, verso una cattiva alimentazione. Tutte o quasi le persone che hanno un cattivo rapporto con il cibo o disturbi alimentari hanno iniziato ad entrare nel circolo vizioso delle diete e del cibo compulsivo per un motivo psicologico, o per mancanza di cultura, al quale hanno fatto seguire a causa...

Tutto diventa abitudine

Tutto diventa abitudine   L'abitudine è un grande vantaggio che abbiamo ricevuto per risparmiare energia e pensiero. Ma proprio in virtù di questo le abitudini sono anche un potenziale pericolo. Ripetere un'azione senza pensiero ci porta infatti a perdere di vista se quello che stiamo facendo nel lungo periodo è utile o dannoso alla nostra vita. Il lato più pericoloso della maggior parte delle cattive abitudini è che non hanno effetti acuti, sono veleni a lenta cessione, ci intossicano lentamente in modo quasi impercettibile e quando i sintomi si manifestano spesso è troppo tardi, per questo motivo sono veramente subdole. Nel caso delle abitudini alimentari e fisiologiche ad esempio servono alcuni anni prima di intravedere i segnali di disfunzionalità, cioè una perdita di efficienza dei sistemi. Pensiamo al cuore nato per portare...