Top

Perché non ci piace la parola “devi”

Healthy Habits / Alimentazione  / Perché non ci piace la parola “devi”

Perché non ci piace la parola “devi”

Condividi Healthy Habits

Perché non ci piace la parola “devi”

 

La parola devi  come ad esempio “devi dimagrire ” o “devi smettere di…” impatta con un meccanismo dal nome difficile ma facilmente comprensibile  che si chiama reattanza psicologica.

In due parole tutto quello che il nostro cervello limbico ( quello più legato al passato e alle esperienze..) collega a limitazioni della nostra libertà, imposizioni o costrizioni finisce per attivare inconsciamente dialogo interiore negativo.

Questo meccanismo è frutto delle migliaia di anni di evoluzione e tende a preservarci , per salvarci la vita , da tutto quello che potrebbe portarci verso l’estinzione della specie.

La mancanza di cibo e la prigionia hanno segnato in modo indelebile la nostra evoluzione, ecco perché molte attività come il mettersi a dieta o dover iniziare a fare attivitá fisica spesso finiscono per essere boicottate dal nostro dialogo interiore negativo.

Il nostro cervello le associa infatti a restrizioni ( non mangiare questa o quella cosa..) o a imposizioni ( ti dico cosa devi fare per essere in forma….) e come detto inizia un lento inesorabile lavoro di dissuasione.

Le parole togliere , levare non risultano gradite al nostro cervello per lo stesso motivo collegandole al dolore il quale al contrario garantisce semaforo verde per le parole aggiungere conquistare perché collegate al piacere.

Lo stesso obiettivo ma comunicato in modo diverso provoca nella mente umana reazioni completamente diverse come dimostrato dalla psicologia sociale.

Su queste basi é stata costruita la metodologia Healthy Habits in modo da aiutare le persone a migliorare stile di vita senza mai attivare dialogo interiore negativo.

 

David Mariani

 

Il progetto Healthy Habits   Diventa Healthy Habits Coach   David Mariani

Hai bisogno di maggiori informazioni ? Contattami utilizzando il contact form

Accetto che i  miei dati siano trattati secondo la privacy policy del sito