Top

Riattivare sedentari evita costi e sofferenze

Healthy Habits / Alimentazione  / Riattivare sedentari evita costi e sofferenze

Riattivare sedentari evita costi e sofferenze

Condividi Healthy Habits

Riattivare sedentari evita costi e sofferenze

 

La sedentarietà è la capofila di tutte le patologie non trasmissibili. Questa considerazione trova conferma ormai in innumerevoli studi scientifici che hanno verificato quanto danno riceva l’organismo umano dall’immobilità o dalla insufficiente attività fisica.

Malattie come diabete 2 , ipertensione, ictus ,infarti, obesità, osteoporosi e numerose forme di tumori, potrebbero essere facilmente prevenute semplicemente rispettando uno stile di vita corretto, in cui il movimento rivesto un ruolo decisivo.

I dati forniti dalle agenzia di statistica e dall’OMS  sono impressionanti, oltre il 55% del mondo ricco è sedentario e solo il 15% raggiunge la quota minima di attività fisica raccomandata dalla stessa OMS, CIOE’ 30 MINUTI AL GIORNO PER 5 GIORNI LA SETTIMANA di attività aerobica.

In termini economici la sedentarietà provoca costi diretti a carico della collettività per 61miliardi di euro all’anno, come calcolato dallo studio pubblicato su the Lancet nel 2016, ma anche le famiglie coinvolte e le aziende sopportano costi importanti e tutti evitabili.

La sedenterietà mina oltre alla salute (avvicinando pericolosamente le persone a diabete ictus infarti e tumori,) anche la vita relazionale dell’individuo. Sempre più evidenze dimostrano infatti che l’abbandono dell’attività fisica sia propedeutico a cadere in depressioni e ad un peggioramento dello stile di vita generale, ma non solo anche nell’ambito lavorativo sono state riscontrate grandi differenze di atteggiamento tra le persone sedentarie e quelle attive, le prime tendono a isolarsi e hanno meno fiducia nel prossimo, minando così uno dei meccanismi più importanti per il raggiungimento di un obiettivo, e cioè il lavoro in team!

La sedentarietà è anche il responsabile principale del 30% delle assenze totali dal lavoro dovute a mal di schiena, anche questa è infatti una patologia moderna figlia della sedentarietà e del conseguente ipotono muscolare che priva la nostra colonna vertebrale del necessario sostegno.

La conclusione appare scontata, muoversi è una necessità vitale per l’individuo ma anche per la collettività.

David

 

Il progetto Healthy Habits   Diventa Healthy Habits Coach   David Mariani

Hai bisogno di maggiori informazioni ? Contattami utilizzando il contact form

Accetto che i  miei dati siano trattati secondo la privacy policy del sito