Top

Riattivare persone sedentarie : 40 anni di esperienza

Healthy Habits / Stile di vita  / Riattivare persone sedentarie : 40 anni di esperienza
muscoli e salute

Riattivare persone sedentarie : 40 anni di esperienza

Condividi Healthy Habits

David Mariani : Riattivare persone sedentarie

La mia ricerca inizia nel 1976

La prima esperienza di trasformazione della mia vita l’ho fatta su me stesso tra i 15 e i 16 anni, ero infatti magrissimo 179cm di altezza per 60 kg di peso. Venivo da anni di sport aerobici e mosti come calcio bicicletta e atletica leggera.

Grazie alle tecniche del bodybuilding  in 6 anni ho trasformato il mio corpo portandolo prima a 74 kg e successivamente in altri due anni fino a 82kg, vincendo due campionati italiani di categoria. In quegli anni ho testato e capito quanto la specializzazione muscolare e la conseguente “migrazione delle fibre intermedie” fosse superiore a quanto creduto e scritto nei libri di fisiologia.

Per raggiungere questo risultato ho sperimentato per anni oltre all’allenamento di sviluppo muscolare con sovraccarichi anche una alimentazione iperproteica, verificando gli effetti che tutto questo provocava sul mio fisico e sulla mia psicologia.

Ho verificato quanto l’allenamento del solo metabolismo anaerobico portasse a perdere funzionalità e capacità vitale.Dopo soli 5 anni di allenamento specializzato avevo valori di consumo di ossigeno (vo2 max) quasi dimezzati rispetto all’inizio. L’esperimento metabolismo anaerobico è durato 10 anni esatti dal 1976 al 1986.

La fase due

Nell’87-88 ho iniziato a praticare insieme  ai pesi sport come il tennis per recuperare un pò della mobilità e della capacità aerobica, ma scoprii presto che non era quella la strada…gli sport con la palla sono divertimento e ricreazione ma non sono utili alla salute! Dal 1987 al 1990 ho studiato a fondo la fisiologia leggendo tutto il leggibile e intervistando medici di ogni parte del mondo

Nel 1990 inizia la fase tre

La riscoperta del metabolismo aerobico, riprendo la bici abbandonata nel 1976 a favore dei pesi e decido di provare dopo 14 anni a riconvertire il mio corpo i miei muscoli ed il mio cuore, ero stanco di sentirmi forte ma pesante e poco resistente. Le scoperte che seguirono questa scelta mi cambiarono la vita, per sempre.

Ho pagato un prezzo altissimo per “convincere il mio corpo” a disfarsi di una parte di tutti quei muscoli costruiti in anni di durissimo lavoro, riposo e dieta ipercalorica e iperproteica ( l’esatto contrario di ciò che serve per vivere a lungo!). Inizio a scoprire la magia delle endorfine e degli ormoni del benessere, la loro influenza sulla creatività, sul carattere e sul controllo degli impulsi.

L’entusiasmo per queste scoperte mi spinge a cercare altre persone su cui applicare e verificare quanto avevo imparato in quei 14 anni. Inizio a lavorare come preparatore personale (personal coach) con atleti di livello via via più alto applicando una intuizione che si rivelerà vincente: trasformare i punti deboli dell’allenamemto per la forza in punti di forza per gli allenamemti della resistenza e viceversa.

Il risultato fu eclatante, in meno di due anni atleti di ogni parte del mondo scelsero di farsi seguire da me come personal coach. La passione per la bici mi ha portato a prediligere questa disciplina (ho allenato atleti nazionali di 11 paesi diversi) ma non mi sono fatto mancare esperienze importanti con tennisti, maratoneti, triatleti, calciatori, schermidori e moltissimi giocatori di basket.

Nel ciclismo ho introdotto il lavoro con i sovraccarichi nel 1990 e contemporaneamente ad un altro allenatore Italiano ribaltato i concetti relativi al numero di pedalate da fare in salita (1996-1997).

Nel 1993, convinto di avere imparato una serie di cose decisive per la salute degli esseri umani, decido parallelamente al mestiere di imprenditore del fitness e allenatore di aprire insieme a mio cugino  medico sportivo  un ambulatorio  dentro alla palestra di medicina dello sport, per poter avere conferme scientifiche alle mie intuizioni. Da quel giorno ho al mio fianco una equipe di specialisti tra cui medici psicologi osteopati fisioterapisti e dottori in scienze motorie. Ho continuato a lavorare come personal coach per atleti professionisti fino al 2009.

Dopo ho messo nel mirino una cosa che mi tormentava da anni:  perchè le persone rifiutano, pur sapendo che sarebbe utile, l’attività fisica?

Perchè milioni e poi miliardi di persone decidono di condannarsi ad una vita vissuta da malati quando basterebbe poco a vivere sani e felici?

Ho impiegato molti anni per riuscire a darmi una risposta, ma grazie a tante tantissime domande fatte a persone “normali”, ma sopratutto a sedentarie ho capito da dove si generava il problema. In questa ultima fase quella in cui ho studiato a fondo le abitudini e  cercato di applicare la ricetta dei campioni alle persone normali, ho capito che la parte psicologica gioca un ruolo decisivo.

Ho ricollegato tante cose apparentemente scollegate tra loro, ma che magicamente messe nel giusto ordine mi davano una immagine nitida , chiarissima del quadro che avevo davanti. Devo ringraziare tantissimi scienziati, medici e psicologi che hanno avuto la pazienza di ascoltarmi e la voglia di rispondere alle mie domande.

Ho imparato tantissimo dal famoso psicologo e psicoterapeuta Giorgio Nardone, frequentato a lungo per motivi famigliari, non ringrazierò mai abbastanza il dr.Cecchini che mi ha spalancato le porte del mondo dei ciclisti e mi ha fatto capire moltissime cose relative ai metabolismi, il prof.Ingo Frobose della scuola dello sport di colonia, i medici della nazionale Italiana di ciclismo. Il prof. Ettor Bergamini orgoglio Italiano della gerontologia, l’uomo che ha fondato negli Stati Uniti l’associazione dei gerontologi, da Lui ho imparato tantissimo per quello che riguarda l’invecchiamento e come vivere più a lungo.

Grazie a tutti i medici sociali delle squadre di ciclismo, di calcio di basket che hanno scambiato opinioni con me lasciandomi ognuno in eredità qualcosa, chiaramente grazie a mio cugino Stefano medico dello sport che mi sopporta da oltre 20 anni al prof.Fabbri e a tutto il mio staff. Tutto questo oggi mi consente di poter aiutare tantissime persone di qualunque ceto sociale, dai top manager agli imprenditori a vivere meglio, potendo guidarli in un percorso di educazione alla scoperta della macchina ricevuta in dono alla nascita.

Riattivare persone sedentarie

Oggi ho codificato metodi per riattivare persone sedentarie e metodi per imparare a gestire al meglio la chimica organica da cui dipendono tutte le nostre reazioni, tutti con una caratteristica unica ed innovativa: sono privi di imposizione, io o meglio noi, forniamo il libretto di istruzioni per capire come funziona e come si mantiene al meglio il nostro organismo, dopo è la persona liberamente a scegliere come trattare la propria macchina e se cambiare qualcosa o no nelle proprie abitudini.


 

Il progetto Healthy Habits   Diventa Healthy Habits Coach   David Mariani

 


 

Hai bisogno di maggiori informazioni ? Contattami utilizzando il contact form

Accetto che i  miei dati siano trattati secondo la privacy policy del sito